WEBINARIO 22 MARZO – CHEMIOTERAPIA: APPROCCIO ORTOMOLECOLARE

1

Descrizione del Webinario

Dal sito dell’AIRC:
“La parola chemioterapia letteralmente indica qualunque trattamento terapeutico a base di sostanze chimiche. Più specificamente si riferisce ai farmaci capaci di uccidere gli agenti responsabili delle malattie e comprende quindi anche gli antivirali e gli antibiotici che eliminano i batteri (chemioterapia antimicrobica). Nel linguaggio comune, però, il termine è utilizzato soprattutto in riferimento alle più comuni cure farmacologiche rivolte contro il cancro (chemioterapia antineoplastica).

Basandosi sul principio che le cellule tumorali si riproducono molto più rapidamente di quelle normali, le sostanze utilizzate per questi trattamenti interferiscono con i meccanismi legati alla replicazione delle cellule,  uccidendole durante questo processo (azione citotossica). L’effetto della chemioterapia, quindi, si fa sentire soprattutto sui tumori che crescono velocemente, ma anche su alcuni tipi di cellule sane soggette a rapida replicazione (come le cellule dei bulbi piliferi, del sangue e quelle che rivestono le mucose dell’apparato digerente). Si spiegano così i più comuni effetti collaterali di questi trattamenti (perdita di capelli, anemia e calo delle difese immunitarie, vomito, diarrea e infiammazione o infezione della bocca).

Queste conseguenze, a volte,  preoccupano più della malattia stessa. È importante tuttavia sottolineare che, a fronte di questi disturbi, talvolta rilevanti, la chemioterapia ha il merito di aver ribaltato la prognosi di chi è colpito da alcune forme di cancro, per esempio le leucemie infantili, il linfoma di Hodgkin o il tumore del testicolo, che oggi in un’altissima percentuale di casi giungono a completa guarigione.”

La chemioterapia o “trattamento chimico” è stata utilizzata sin dai tempi dell’antica Grecia. Tuttavia, fu solo negli anni ’40 che la chemioterapia cominciò ad essere usata per il trattamento del cancro con l’uso della senape azotata. Da allora molti nuovi farmaci sono stati sviluppati e testati nel tentativo di scoprire ciò che è efficace nella chemioterapia. Il termine “chemioterapia”, a volte semplicemente “chemio”, viene spesso utilizzato per descrivere i farmaci che uccidono le cellule tumorali direttamente. I protocolli chemioterapici sono usati con i seguenti obiettivi:
  • Cura del cancro specifico.
  • Controllo della crescita dei tumori quando la cura non è possibile.
  • Riduzione delle dimensioni dei tumori prima dell’intervento chirurgico o della radioterapia.
  • Aleviamento dei sintomi (come il dolore).
  • Distruzione delle cellule tumorali microscopiche che possono essere presenti dopo la rimozione chirurgica di un tumore (in questo caso, si chiama trattamento adiuvante).

Viene somministrato un trattamento adiuvante per prevenire possibili recidive del cancro. Ci sono molti problemi conseguenti alla chemioterapia, come la resistenza del tumore ai farmaci, la progressione del tumore per aggressività, immunosoppressione, etc. Questa videoconferenza vuole chiarire i principali problemi in chemioterapia e stabilire i protocolli più appropriati di integrazione ortomolecolare che possono essere utilizzati previamente, posteriormente o insieme alla chemioterapia.

Questa videoconferenza cercherà di trattare i principali problemi in chemioterapia e stabilire i protocolli ortomolecolari più appropriati che possono essere utilizzati previamente, posteriormente o insieme alla chemioterapia.

  • Specializzato in Immunologia
  • Specializzato in Biomedicina Gerontologica
  • Laureato in Biologia Cellulare, Molecolare e Immunogenetica all’ Università di Coimbra e Istituto Gulbenkian della Scienza
  • Specialista in Medicina Antinvecchiamento all’ Università di Siviglia
  • Membro attivo dell’ “American Antiaging Medicine Academy”
  • Ricercatore
  • Licenciado en Biomedicina (Medicina Laboratorial y Diagnóstica) por la Universidade de Mogi das Cruzes (Brasil)
  • Laureato in Nutrizione Avanzata all’Università di Barcellona (Spagna)
  • Docente e Direttore didattico in Terapia Ortomolecolare presso la Scuola Supeirore di Salute dell’AVE (Portogallo)
  • Coordinatore in Medicina Ortomolecolare per la ricerca scientifica sull’Invecchiamento per Regenera Research Group (Italia)

Associazioni:

  • Società Spagnola di Medicina Anti-Invecchiamento e Longevità
  • American Academy of Anti-Aging Medicine
  • World Society of Anti-Aging Medicine
  • Society for Free Radical Biology and Medicine
  • Associação Portuguesa dos Médicos Patologistas
  • German & French Society for Thymus Therapy

Piattaforma: Adobe Connect

Destinatari: Professionisti della Salute

Data: Giovedì 22 Marzo 2018

Orario: dalle 20 alle 21 in Italia (per altri paesi calcolare UTC / GMT +1)

Iscrizione: Gratuita. Inviare un’email all’indirizzo: gc.laboratorio.it@vitaminor.eu.

Requisiti:

  1. Importante, essere un professionista sanitario
  2. Essere iscritto alla nostra newsletter
  3. Iscriversi con nome, indirizzo di posta elettronica principale e il corso online a cui si desidera partecipare  clicca qui per iscriverti*

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *


*